Burger di melanzane e lenticchie

Parliamo ancora di melanzane, così buone e così versatili in cucina. Oggi saranno alla base di un burger così buono da volerne sicuramente mangiare un altro, un altro e un altro ancora….

Prima di tutto vi svelo le regoline d’oro per creare dei buoni burger vegetali:
1. usare come base dei legumi lessati (ed eventualmente anche 1 patata lessa) come base
2. usare verdure cotte private del liquido di vegetazione
3. creare mix di sapori con erbe aromatiche e odori, usare senape dolce e lievito alimentare (insaporitore inattivo)
4. addensare con farina di ceci, (e se volete anche pan grattato)
5. creare una buona consistenza con fiocchi di avena, farina di mandorle e simili

INGREDIENTI X 4-6 PORZIONI
2 melanzane globulose
400 gr lenticchie lessate ( o fagioli lessati)
1 porro (o cipollotto)
1 spicchio di aglio, prezzemolo, olio, sale
1 cucchiaino di senape
40 gr fiocchi di avena
3 cucchiai di farina di mandore
la scorza di 1 limone non trattato
Pan grattato e farina di ceci q.b.

Facoltativo: lievito nutrizionale e odori a piacere (erbette, spezie, ecc)

Cuocere le melanzane a listarelle ed il porro affettato finemente in padella con olio, sale e poca acqua. Spegnere la fiamma appena saranno morbide e asciugare bene le verdure dall’acqua di cottura
Ora possiamo tritarle grossolanamente oppure passarle nel mixer (a seconda di come preferiamo) e frulliamo a i legumi, il prezzemolo, un piccolo spicchio di aglio. Uniamo il tutto e aggiungiamo sale, poca senape e scorza di limone.
Unire ora al composto i fiocchi di avena, il pangrattato e la farina di ceci (facoltativo anche farina di mandorle e lievito nutrizionale). Fare rapprendere in frigo almeno 2 ore. Poi formare gli hamburger ripassandoli nel pan grattato. Cuocere al forno a 180°C fino a doratura, o in padella -con olio evo molto molto caldo- girandoli 2- 3 volte. Servire con maionese, insalata o altra salsa.

Nell’impasto di questo burger possiamo aggiungere anche un chicco lessato: miglio, quinoa, riso… why not?
Se ci fate caso avrete così un goloso pasto completo e nutriente grazie alla presenza di cereali, legumi, frutta secca, verdure.😃

Babaganoush (Crema di Melanzane)

pronti per la seconda ricetta della #melanzanaweek?

oggi vi faccio fare un viaggio nei paesi mediorientali: ci siete mai stati? Io ho avuto la possibilità di mangiare in un ristorante libanese e così innamorarmi della

💚 BABAGANOUSH la Crema di Melanzane 💚

1 melanzana tonda (globulosa)
olio
sale
1/2 spicchio d’aglio
il succo di mezzo limone
1 cucchiaino di tahin (crema di sesamo)
prezzemolo q.b.
peperoncino q.b.
facoltativo: foglioline di menta

La babaganoush si ottiene cuocendo le melanzane intere al forno, dopo averne inciso la superficie in più punti (per farne uscire il liquido amaro).
1. incidere con la lama del coltello in più punti la melanzana
2. cuocere in forno a 180-200 °C per 30-35 minuti.
3. Raffreddare e dividerla in 2 parti: ora con un cucchiaio prelevate tutta la polpa molle, il cosiddetto caviale di melanzana che
4. potete frullare con olio, sale, peperoncino, poco aglio, del succo di limone, prezzemolo e 1 cucchiaio di tahina.

Gnocchetti di melanzane

La melanzana è ora di stagione! Conosci le sue caratteristiche nutrizionali? Ha poche calorie, basso contenuto di grassi, proteine e glicidi e contiene pochi zuccheri. Contiene vitamine del gruppo B, C, acido folico, potassio, fosforo, sodio e calcio e le sue note amarognole stimolano la produzione della bile (e abbassano il colesterolo), ha inoltre acido caffeico e clorogenico (azione antibatterica) e alcune sostanze che aumentano la secrezione di ormoni surrenali. È diuretica e si ritiene utile come blando sedativo.

(Tratto da: https://www.alimentipedia.it/melanzana.html)
Ora pensiamo a cucinarla:
chi riesce a resistere ad un bel primo piatto al sapore d’estate?
questi gnocchi si preparano unendo della melanzana cotta alle patate lessate, ne risulta un impasto particolarmente invitante, che potrete condire con dei semplici pomodorini saltati in padella con uno spicchio d’aglio, oppure con un bel pesto profumato o con delle verdure miste e del basilico….ma se preferite potete semplicemente condirli con del buon olio extravergine di oliva perché sono già buoni così!

Ingredienti
1 kg di patate ( per gli gnocchi consiglio le patate dalla buccia rossa)
200gr di melanzane
Farina tipo 2 ( o altra) q.b.
Poco sale

Per il condimento
Pomodorini, aglio. Sale olio. Foglie di basilico

Lessate le patate e quando sono ancora tiepide schiacciatele con lo schiaccia patate: è importante lavorarle da tiepide considerando che non aggiungeremo l’uovo come legante.
Intanto tagliate le melanzane a piccolissimi cubetti e saltatele in padella con un po’di olio e sale. Poi asciugatele, tritatele finissime ed unitele all’impasto di patate. Aggiungete la farina poco sale e impastate bene. Fate dei gnocchetti e cuoceteli in acqua bollente salata il tempo necessario per farli venire a galla.

Condirli con il sughetto al pomodoro fresco ( pomodorini saltati in padella con poco olio e aglio) e decorare con foglie di basilico

Il consiglio? Potete anche congelarli prima della cottura e se volete potete farli rigati utilizzando l’apposito attrezzo.
E quindi mangiarli in un momento in cui vi sentirete Verdi di Bontà!😉

Storie di Cibo e di Felicità Domenica Primo marzo ore 16.00 Chiccoteca – Pesaro

In un momento così particolare come quello che stiamo vivendo parleremo di cibo e di Felicità: perché abbiamo tutti bisogno di futuro, di storie nuove da scrivere, di bellezza e di salute. E in tutto questo il cibo ha un ruolo più importante di quanto immaginiamo. Saremo davvero destinati a cambiare il nostro stile alimentare? e a favore di cosa? Come possiamo migliorare lo stato del nostro sistema immunitario? e quali saranno le proteine del futuro? Di questo e di altro parleremo con Sabrina Peroni, master universitario in Alimentazione e Dietetica Vegetariana, Blogger di Verde di Bontà e autrice del volume “Cavoli Nostri!”
L’incontro, gratuito e aperto a tutti, si tiene alle 16, presso la sala ristorante di Chiccoteca a Pesaro. A tutti i partecipanti verrà offerta una gustosa merenda!

Cuciniamo vegan e gluten-free Sabato 29 febbraio a Fano

sabato 29 febbraio dalle 15.00 alle 19.00 il corso che molti stavano aspettando!
Erroneamente si tende a pensare che chi mangia vegano si abbuffi di glutine e tenda ad eccedere con i carboidrati: non è questa la mia idea di cucina vegan e lo scopriremo insieme in questo corso adatto a chi ha intolleranze e a chi è alla ricerca di ricette nuove e sfiziose.
prepareremo un goloso menù, dall’antipasto al dolce, e concluderemo con una degustazione.
il contributo spesa è di euro 35
la prenotazione obbligatoria con messaggio al 338 9989228
non occorre portare nulla, tutto viene offerto (anche grembiule, dispensa con ricette, attrezzature, ingredienti di qualità)

Il menù sarà:
– tris di antipasti (babaganoush, guacamole con tortillas, pop corn di cavolfiore)
– riso venere alle creme colorate e
timballo di miglio
– bastoncini di tempeh al forno su crema
e polpettine ai funghi e pomodorini secchi
– cheesecake al limone, fragole e frutti di bosco

Il corso si tiene a Bellocchi di Fano in via sesta strada n. 40
Vi aspetto!!

Nuovi Corsi di Cucina 2019

Lo so lo so a cosa state pensando…ai nuovi corsi di cucina Verde di Bontà!!! E allora questa è telepatia…. ci stavo pensando anche io!! e ho già preso in mano il calendario per fissare nuove date😀
I nuovi corsi, che si terranno alcuni a Fano altri a Bellocchi di Fano, saranno questi:

domenica 20 gennaio – Fano via della Paleotta 21b
ore 15.00 – 19.00
Corso BASE per chi vuole iniziare a sperimentare la cucina veg

domenica 3 febbraio
ore 15.00 – 19.00
Corso MENÙ VEG ( per chi ha già frequentato un corso base)
(il corso verrà replicato anche in una serata infrasettimanale la cui data verrà presto definita)

Corso TOP CHEF con menù per le feste
domenica 10 febbraio
ore 15.00 – 19.00

CORSO di Alta Pasticceria 2 con il pastry chef Gianluca D aloia
domenica 24 febbraio
ore 14.45 – 19.00

e tra marzo ed aprile:
Corso per Cucinare con i Bimbi

Corso vegan senza glutine

CORSO dolci e dolcetti

Corso Vegan Party…è qui la festa!

A breve le date di tutti i corsi e la spiegazione dei vari menù che prepareremo…

Come funziona un corso Verde di bontà?
Basta semplicemente iscriversi, partecipare, cucinare in compagnia e poi assaggiare!

Quanto tempo dura?
Circa 4 ore e poi si conclude con una degustazione

Chi lo tiene?
I corsi sono tenuti da Sabrina Peroni, esperta in alimentazione, Master universitario in alimentazione e dietetica vegetariana, blogger di Verde di Bontà.
Dove invece specificato i corsi vengono tenuti da prestigiosi ospiti, professionisti della cucina veg.

Quanto costa?
Per i corsi da 4 ore si richiede un contributo di 30 euro
Per i corsi con professionisti esterni circa 40 euro.

Cosa occorre portare ad un corso?
Nulla! Tutto viene offerto.

Sarò in grado di replicare a casa le ricette preparate durante il corso? Assolutamente sì! Le ricette saranno buone golose sane e facili!

Vuoi provare? Puoi già contattare Verde di bontà specificando il corso che ti piacerebbe provare
Con un messaggio sulla pagina Facebook
Con una mail a sabrina@verdedibonta.it
Con un messaggio al 338 9989228

Ti aspetto!!💚