Spaghetti di zucchine al pesto, pomodorini e pinoli

altrimenti detti zucchini noodles o Zoodles

Benvenuta estate! e benvenuti a tutti i piatti freschi, buoni e senza cottura.
Questo è una di quelle ricette che vi conquisteranno, da provare per credere.
Per ottenere un buon risultato consiglio di munirsi di uno “Spiralizer” per verdure ( ne esistono tanti modelli e sono decisamente a buon mercato) che potrete utilizzare con varie verdure e, oltre per creare “spaghetti”, anche per abbellire le vostre insalate.

La zucchina sarà la base di questo piatto: io che ho un piccolo orto vi assicuro che in questi giorni abbondano e quindi una ricetta alternativa per utilizzarle ci farà sicuramente comodo.

prendete:
2 zucchine medie
1 manciata di pomodorini
1 cucchiaio di pinoli
olio e sale

per il pesto:
1 manciata di rucola
1 manciata di basilico
1 manciata di prezzemolo
2 cucchiai di pistacchi verdi (o altra frutta secca in alternativa)
olio evo
1 presa di sale
facoltativo: 1/4 di 1 spicchio di aglio

Prendete gli ingredienti per il pesto e frullateli bene (attenzione se usate il bimby a non scaldare le lame che potrebbero rendere più scuro il pesto).

Intanto tagliate a dadini i pomodorini e conditeli con olio e sale.

Ora, con l’aiuto di uno spiralizer, create gli spaghetti di zucchina: basterà eliminare le 2 estremità delle zucchine dopo averle lavate e utilizzarle da crude.
Infine condire con olio e sale “gli spaghetti” e versarci sia il pesto sia i pomodorini conditi. Potete infine aggiungere pinoli e qualche foglia di basilico.

All’ultimo corso di cucina abbiamo reso a spaghetti anche 1/2 barbabietola e 1/2 daikon e mescolato il tutto, tra l’altro aumentanto l’effetto cromatico di questo piatto fresco, semplice e saporito.

Ora gustate la vostra creazione Verde di Bontà!

Pubblicato da

verdedibonta

Sabrina Peroni crea per caso Verde di Bontà nel momento in cui accoglie le richieste di alcuni amici desiderosi di approfondire la cucina vegetale. Non ama le etichette o le classificazione, ma sa per certo che la sua vita è migliorata da quando, nel 2012, ha dato ascolto al cuore e l'ha messo d'accordo con lo stomaco, trasformando la propria cucina in un luogo di vita, profumi, sapori e colori. Si occupa di Alimentazione Vegetariana (Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana presso l'università Politecnica elle Marche), blogger e organizzatrice di corsi di cucina per chi vuole avvicinarsi a questo tipo di alimentazione. Ha scritto il volume "cavoli nostri!" edito da Qudulibri e una serie di progetti per portare l'educazione alimentare nelle scuole. Per contatti: sabrina@verdedibonta.it