Spaghetti di zucchine al pesto, pomodorini e pinoli

altrimenti detti zucchini noodles o Zoodles

Benvenuta estate! e benvenuti a tutti i piatti freschi, buoni e senza cottura.
Questo è una di quelle ricette che vi conquisteranno, da provare per credere.
Per ottenere un buon risultato consiglio di munirsi di uno “Spiralizer” per verdure ( ne esistono tanti modelli e sono decisamente a buon mercato) che potrete utilizzare con varie verdure e, oltre per creare “spaghetti”, anche per abbellire le vostre insalate.

La zucchina sarà la base di questo piatto: io che ho un piccolo orto vi assicuro che in questi giorni abbondano e quindi una ricetta alternativa per utilizzarle ci farà sicuramente comodo.

prendete:
2 zucchine medie
1 manciata di pomodorini
1 cucchiaio di pinoli
olio e sale

per il pesto:
1 manciata di rucola
1 manciata di basilico
1 manciata di prezzemolo
2 cucchiai di pistacchi verdi (o altra frutta secca in alternativa)
olio evo
1 presa di sale
facoltativo: 1/4 di 1 spicchio di aglio

Prendete gli ingredienti per il pesto e frullateli bene (attenzione se usate il bimby a non scaldare le lame che potrebbero rendere più scuro il pesto).

Intanto tagliate a dadini i pomodorini e conditeli con olio e sale.

Ora, con l’aiuto di uno spiralizer, create gli spaghetti di zucchina: basterà eliminare le 2 estremità delle zucchine dopo averle lavate e utilizzarle da crude.
Infine condire con olio e sale “gli spaghetti” e versarci sia il pesto sia i pomodorini conditi. Potete infine aggiungere pinoli e qualche foglia di basilico.

All’ultimo corso di cucina abbiamo reso a spaghetti anche 1/2 barbabietola e 1/2 daikon e mescolato il tutto, tra l’altro aumentanto l’effetto cromatico di questo piatto fresco, semplice e saporito.

Ora gustate la vostra creazione Verde di Bontà!