Burger di melanzane e lenticchie

Parliamo ancora di melanzane, così buone e così versatili in cucina. Oggi saranno alla base di un burger così buono da volerne sicuramente mangiare un altro, un altro e un altro ancora….

Prima di tutto vi svelo le regoline d’oro per creare dei buoni burger vegetali:
1. usare come base dei legumi lessati (ed eventualmente anche 1 patata lessa) come base
2. usare verdure cotte private del liquido di vegetazione
3. creare mix di sapori con erbe aromatiche e odori, usare senape dolce e lievito alimentare (insaporitore inattivo)
4. addensare con farina di ceci, (e se volete anche pan grattato)
5. creare una buona consistenza con fiocchi di avena, farina di mandorle e simili

INGREDIENTI X 4-6 PORZIONI
2 melanzane globulose
400 gr lenticchie lessate ( o fagioli lessati)
1 porro (o cipollotto)
1 spicchio di aglio, prezzemolo, olio, sale
1 cucchiaino di senape
40 gr fiocchi di avena
3 cucchiai di farina di mandore
la scorza di 1 limone non trattato
Pan grattato e farina di ceci q.b.

Facoltativo: lievito nutrizionale e odori a piacere (erbette, spezie, ecc)

Cuocere le melanzane a listarelle ed il porro affettato finemente in padella con olio, sale e poca acqua. Spegnere la fiamma appena saranno morbide e asciugare bene le verdure dall’acqua di cottura
Ora possiamo tritarle grossolanamente oppure passarle nel mixer (a seconda di come preferiamo) e frulliamo a i legumi, il prezzemolo, un piccolo spicchio di aglio. Uniamo il tutto e aggiungiamo sale, poca senape e scorza di limone.
Unire ora al composto i fiocchi di avena, il pangrattato e la farina di ceci (facoltativo anche farina di mandorle e lievito nutrizionale). Fare rapprendere in frigo almeno 2 ore. Poi formare gli hamburger ripassandoli nel pan grattato. Cuocere al forno a 180°C fino a doratura, o in padella -con olio evo molto molto caldo- girandoli 2- 3 volte. Servire con maionese, insalata o altra salsa.

Nell’impasto di questo burger possiamo aggiungere anche un chicco lessato: miglio, quinoa, riso… why not?
Se ci fate caso avrete così un goloso pasto completo e nutriente grazie alla presenza di cereali, legumi, frutta secca, verdure.😃

Pubblicato da

verdedibonta

Sabrina Peroni crea per caso Verde di Bontà nel momento in cui accoglie le richieste di alcuni amici desiderosi di approfondire la cucina vegetale. Non ama le etichette o le classificazione, ma sa per certo che la sua vita è migliorata da quando, nel 2012, ha dato ascolto al cuore e l'ha messo d'accordo con lo stomaco, trasformando la propria cucina in un luogo di vita, profumi, sapori e colori. Si occupa di Alimentazione Vegetariana (Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana presso l'università Politecnica elle Marche), blogger e organizzatrice di corsi di cucina per chi vuole avvicinarsi a questo tipo di alimentazione. Ha scritto il volume "cavoli nostri!" edito da Qudulibri e una serie di progetti per portare l'educazione alimentare nelle scuole. Per contatti: sabrina@verdedibonta.it