Bocconcini di cioccolato

La pasticceria vegana può dare delle soddisfazioni che non potete nemmeno immaginare, eppure tutti gli ingredienti utili per creare della ottima pasticceria sono a base vegetale. E non solo! Quando inizierete a cucinare e mangiare dolci vegan vi assicuro che non avrete più voglia di tornare indietro e farete molto volentieri a meno di burro, uova and company. Con questa ricetta che lascio qui oggi potrete stupire chiunque e soprattutto il consiglio è di prepararne in abbondanza, perché uno tira l’altro.

Per crearli occorrono 2 ricette: una per la crostatina che è alla base e l’altra per i muffin al cioccolato che sovrasta la crostatina, e ovviamente degli stampini di misure simili.

Crostatina
300 g farina 2 o farina farro
2 cucchiai di malto d’orzo
50 g zucchero di canna
8- 9 grammi di lievito (mix di cremor tartaro e bicarbonato di sodio)
70ml di olio di semi di girasole (deodorato)
100 ml di bevanda vegetale (di soia o altre)
Vaniglia oppure scorza grattugiata di limone

Impastare prima gli ingredienti secchi e poi i liquidi. Mettere l’impasto in stampini a forma di cestino. Cuocere a 180 gradi per circa 15 minuti. Il mio consiglio è di mettere la marmellata quando la corstatina è già cotta, quindi fuori forno.

Per i muffin al cacao
300gr farina 2
40 gr cacao in polvere
80 gr zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 yogurt ( naturale o albicocca)
70ml di olio di semi di girasole
180ml di bevanda vegetale di soia o altre
Impastare prima gli ingredienti secchi e poi i liquidi. Versare nei pirottini ed infornare a 180°C per circa 10-15 minuti (attenzione a non cuocerli troppo)

Assemblaggio finale:
Mettiamo come base la crostata, la riempiamo di marmellata e sopra ci adagiamo il muffin. Ora versiamo sopra del cioccolato fondente sciolto (in microonde o a bagnomaria) fino a ricoprire l’intero dolce e possiamo infine decorare con granella di nocciole o altra frutta secca.

Questa è davvero una ricetta super! Provatela!!

Pubblicato da

verdedibonta

Sabrina Peroni crea per caso Verde di Bontà nel momento in cui accoglie le richieste di alcuni amici desiderosi di approfondire la cucina vegetale. Non ama le etichette o le classificazione, ma sa per certo che la sua vita è migliorata da quando, nel 2012, ha dato ascolto al cuore e l'ha messo d'accordo con lo stomaco, trasformando la propria cucina in un luogo di vita, profumi, sapori e colori. Si occupa di Alimentazione Vegetariana (Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana presso l'università Politecnica elle Marche), blogger e organizzatrice di corsi di cucina per chi vuole avvicinarsi a questo tipo di alimentazione. Ha scritto il volume "cavoli nostri!" edito da Qudulibri e una serie di progetti per portare l'educazione alimentare nelle scuole. Per contatti: sabrina@verdedibonta.it